Il punto sul Camp. Eccellenza Gr A di Mrs Titta Mustazza

Hits: 1

131 Visite totali, 2 visite odierne

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA GIRONE “A” CURATO DA MISTER TITTA MUSTAZZA.

ECCELLENZA – I colpi di scena in questo campionato non finiscono mai ed ancora ce ne saranno altri. In settimana ci sono state le dimissioni di Melillo da allenatore della Riviera Marmi.Il Paceco continua a vincere, si trova in testa dall’inizio del campionato, ancora imbattuta, migliore attacco e migliore difesa, numeri che sono chiari e che dicono “MERITATAMENTE” per la squadra del presidente Marino ed allunga in classifica, perchè se il Troina non ha giocato, l’Alcamo ha pareggiato e solo al 91 su rigore a Marsala. Anche la Folgore ha pareggiato in trasferta con la Nissa e la Riviera Marmi ha addirittura perso con la Pro Favara. In coda grosso exploit del Mussomeli a Gela contro il Terranova; vince il Campofranco sul Castelbuono, mentre il Mazara è fermato in casa sul pareggio dal Licata.

CAMPOFRANCO – CASTELBUONO 4 a 0 – Il Campofranco fa suo l’incontro in maniera perentoria contro il Castelbuono. Un 4 a 0 che rilancia la squadra di Sorci verso posizioni più tranquille di classifica ed a 4 punti dal quinto posto. Crisi di rigetto per il Castelbuono che aveva dato segnali importanti qualche settimana fa.
MAZARA – LICATA 1 a 1 – Il Mazara aveva bisogno di vincere per camminare verso la salvezza diretta ed invece non va oltre il pareggio ed in rimonta con gol di Palazzo e rimane al qaurtultimo posto, a conferma che tutte le domeniche è difficile e che la corsa è lunga fino alla fine. Il Licata mantiene posizione di attesa al centro della classifica. Per la squadra di Pardo pochi acuti in questo campionato.
NISSA – FOLGORE 1 a 1 – Era la partita del possibile aggancio per la Nissa, ma la Folgore non era la vittima sacrificale ed ha dimostrato anche al “Palmintelli” la bontà del suo telaio rintuzzando l’aggancio dei nisseni a conferma che un posto nei play – off lo raggiungerà senza alcun dubbio. Per la Nissa invece un solo punto dal quinto posto occupato attualmente della Riviera Marmi.
PACECO – PARMONVAL 2 a 0 – Continua a vincere il Paceco con tutti i numeri importanti che abbiamo già detto in premessa, sa soffrire, stringere i denti, e ci sono segnali importanti per la vittoria finale che sembra ormai un discorso a due col troina dato che Iovino e compagni hanno una partita in meno e 5 punti di vantaggio sull’Alcamo e 6 sulla Folgore; in gol il giovane 98 Virgilio e Dario Barraco. La Parmonval ha fatto un’ottima partita, ha rischiato di passare in vantaggio e quindi partita che poteva prendere un’altra svolta, spesso nelle ultime partite si legge di mancanza sotto rete di un “cecchino”, dopo il divorzio con Palminteri si aspettava un bomber di razza.
PRO FAVARA – RIVIERA MARMI 3 a 2 – Vittoria importante del Pro Favara in chiave salvezza. un successo convincente se pensiamo che stava conducendo per 3 a 0. A Custonac in settimana i fatti detti in premessa con le dimissioni come allenatore di Melillo che ha detto che non c’erano più le condizioni per portare avanti questo progetto. Il suo posto è stato preso dal marsalese Domingo, “69 ANNI”, ; staremo a vedere quello che sarà il futuro della Riviera Marmi. Il Pro Favara allunga sul Marsala, due punti di vantaggio e la partita interna da recuperare mercoledi contro il Mussomeli.
MARSALA – ALCAMO 1 a 1 – Posta in palio alta e due squadre che avevano bisogno di vincere per opposti motivi. Il Marsala per uscire dal tunnel pericoloso per la salvezza, l’Alcamo per alimentare le speranze relative al primo posto. Ne è venuto fuori un pareggio che, visti gli altri risultati, non serve a nessuno, come successo all’andata l’Alcamo trova il pareggio solo a tempo scaduto ed anche stavolta moltre recriminazioni. A Marsala Vinci ed i suoi collaboratori stanno lavorando alacremente per titare fuori gli azzurri dalle “secche” , ma non è facile per tanti motivi, ricerca buioni giocatori, poco allenati ed amalgama e l situazione in classifica si sta facndo pesantissima e desta preoccupazione. Ci vuole un filotto di tre vittorie consecutiva,ma in un campionato difficile come questo senza squadre “materasso” non è facile per cui bisogna “monitorare” settimana dopo settimana. L’Alcamo ora è a 5 punti dal Paceco e con una partita in più. Si riducono le possibilità di vittoria finale, ma cosi come la Folgore cercherà la posizione migliore nella griglia dei play – off.
TERRANOVA GELA – MUSSOMELI 1 a 2 – Era una partita importantissima e delicata che il Terranova Gela doveva assolutamente vincere ed infatti la squadra di Bruccoleri conduceva fino al 90 ma poi clamorosamente la rimonta del Mussomeli che vince una partita che può essere decisiva con due gare da recuperare può cercare di raggiungere posizioni di salvezza diretta. Per il Terranova Gela quella di ieri è stata la mazzata che riduce al lumicino le speranze di salvezza. Per la verità quando è arrivato Bruccoleri pensavo che avrebbero disputato i play – out e nella posizione migliore ed invece si vede che i problemi non erano di facile soluzione e quindi situazione disperata simile a quella del Palermo di Corini.
TROINA – DATTILO – Era stata rinviata perchè la neve ancora nell’ennese era presente. Il lanciatissimo Troina dopo la roboante visttoria esterna contro la Riviera Marmi è la vera antagonista del Paceco per la vittoria finale.
RECUPERI – Mercoledi intanto si recuperano Troina – Parmonval e Pro Favara – Mussomeli.
PROSSIMO TURNO – Spicca il derby Riviera Marmi – Paceco. La capolista si presenta nelle migliori condizioni rispetto ad una Rivier Marmi che dopo la situazione tecnica successa non sappiamo che condizione mentale possa ritrovarsi. Ma i derby si sa , in qualsiasi categoria, sono partite particolari che speriamo comunquie possano offrire un degno spettacolo all’insegna della sportività. Il Troina si reca a Castelbuono a Castelbuuono, una trasferta non facile, ma una squadra che lotta alla vittoria finale e per quello che abbiamo visto a Custonaci 10 giorni fa può far sua l’intera posto. L’Alcamo in casa nel derby col Mazara , una partita da prendere con le pinze per i bianconeri di Chico che in casa spesso hanno sofferto di “pareggite”, I canarini di Modica cercheranno di uscire indenni dal “catella” , Al “paolo Marino” di Castelvetrano la Folgore di Terranova cercherà chiaramente la vittoria, ma come detto poco fa parlando dall’Alcamo, arriva un Marsala disperato che non può assolutamente perdere. Gare quindi tutte da vedere. Dattilo – Pro Favara partita pure aperta dove la squadra di Formisano cercherà di sfruttare il fattore campo per assestarsi i posizioni medio – alte della classifica, Dall’altra parte Cordaro e compagni cercano punti un tutte le partite. In anticipo Sabato la Parmonval a Palermo la Parmonval non può più sbagliare contro un Terranova Gela che ormi è a un bivio; vincere per tornare a sperare, sconfitta che significherebbe mestamente la retrocessione, il pari non serve a nessuno. Il Derby mussomeli – Nissa patita da Under pochi gol e pòossibilità pareggio. Chiude il quadro Licata _ Campofranco altra patita tirata dove non si esclude che anche al Dino Liotta, possa venire fuori l’ennesimo pareggio per Maltese e compagni.
L’immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all’aperto


Print pagePDF pageEmail page
Precedente Giov. Reg. Dattilo Noir / Renzo Lo piccolo 22.01.17 Successivo Buon Compleanno Antonio IANNAZZO