Il Dattilo Noir torna al successo

Hits: 0

87 Visite totali, 1 visite odierne


gara-del-15-01-17
15 Gennaio 17

DATTILO NOIR: Zummo, Iraci (86’ Abbate), Paladino, Manuguerra, Messina, Cinquemani, Mento, Speciale, De Luca, Civilleri (73’ Iannazzo), Todaro (63’ Sugamele). A disposizione: Montalto, Tranchina, Martinez, Rosselli.

All. Massimo Formisano

ATLETICO CAMPOFRANCO: Lo Nardo, Giovenco, Immesi, Sciami (72’ Azzara), Kouyo, Scrudato, Di Maggio (36’ Serio), Contino, Costa, Polito, Corso (93’ De Marco). A disposizione: Giordano, Duro, Semprevivo, Sorci. All. Salvo Sorci

ARBITRO: Fabrizio Ramondino di Palermo; Assistenti: Renato Celestino e Vito De Luca di Palermo


RETE: Corso (aut) 6’


NOTE: Ammoniti Zummo, Manuguerra, De Luca, Civilleri e Sugamele nel Dattilo Noir – Giovenco, Contino, Costa e Corso nel Campofranco; Corner: 0-4

PACECO. Il Dattilo Noir torna al successo dopo due sconfitte consecutive e nel primo match casalingo del 2017 batte per 1-0 l’Atletico Campofranco in un vero e proprio scontro diretto per allontanarsi dalla zona salvezza e sperare ancora in un eventuale piazzamento play-off. Partita brutta, condizionata forse dal maltempo, tra due squadre contratte e quasi mai pericolose nell’arco dei 90’. Un match da classico 0-0 e che invece ha visto sorridere i dattilesi di Formisano grazie ad un’autorete arrivata nei primissimi minuti: al 6’ incursione dentro l’area di Iraci che mette in mezzo per De Luca ma interviene Corso che, goffamente, beffa il suo stesso portiere Lo Nardo. Da lì in poi monologo Campofranco che però non crea quasi mai problemi alla perfetta retroguardia gialloverde. Occasione ospite al 39’ sugli sviluppi di un corner: sponda di Scrudato per Contino che però da pochi passi spara alto. Nella ripresa il Dattilo ci prova in contropiede ma manca di precisione. Il Campofranco ci prova con l’ex Serio che al 28’ scaglia un destro che finisce di poco a lato. E’ questa l’ultima fiammata di un match sottotono ma che regala 3 importantissimi punti al Dattilo Noir.
Dopo la gara brutto episodio con protagonisti i tifosi ospiti (una trentina arrivati a Paceco) che hanno fatto irruzione dentro gli spogliatoii del “Mancuso” aggredendo terna arbitrale e il custode dell’impianto sportivo. (Fonte)Giuseppe Favara.


Print pagePDF pageEmail page
Precedente Buon compleanno Totò Successivo Tantissimi auguri ad Alberto Martinez