Crea sito

Chi siamo noi

Hits: 343

 1,476 total views,  3 views today

pubblicita 2b

Storia del Dattilo Noir

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Dattilo nasce nel lontano 1980, per opera e disponibilità di alcuni giovani sportivi che, uniti dagli scopi comuni e dalla passione per lo sport, hanno deciso di creare un centro sportivo per giovani, amici e simpatizzanti del territorio.
In primo luogo, l’Associazione si prefigge di integrare i giovani nel mondo sociale e sportivo, di inserire nei gruppi sportivi i giovani a rischio, nonché di promuovere lo sviluppo economico della frazione di Dattilo con l’arrivo di atleti provenienti da tutta la provincia di Trapani ed oltre, creando momenti di aggregazione sociale.
Agli inizi di quest’importante avventura, la Società Sportiva partecipò ai campionati giovanili organizzati dal Centro Sportivo Italiano e nel 1984, i giovani del paese decisero di diventare una vera e propria squadra, dando vita all’A.S. DATTILO, nominando come presidente della neonata società Giuseppe Mazzara. La squadra del piccolo paesino iniziò la sua ascesa nel mondo del pallone sotto la guida del tecnico Maiorana, tecnico di indiscusse qualità che condusse i giovani dattilesi fino alla stagione 1989/’90.
Dopo i primi due anni di ambientamento e di assestamento a livello societario, arriva il primo exploit della compagine dattilese: la vittoria del Campionato Regionale di Terza Categoria nel 1987.
Seguirono due anni contraddistinti da qualche difficoltà, che portarono alla separazione con mr. Maiorana. La squadra venne affidata al tecnico De Francisci, la cui esperienza sulla panchina biancoverde si concluse senza troppi rimpianti l’anno successivo.
Nel 1990 venne rinnovato il consiglio direttivo della società, e Francesco Barbera venne nominato presidente. La nuova dirigenza decise di affidare l’incarico di allenatore ad una vecchia conoscenza dei calciofili trapanasi ovvero mr. Murador, con il quale il Dattilo aprì un ciclo di stagioni positive, culminate con la vittoria nel 1993 del Campionato Regionale di Seconda Categoria.
Quelle che il Dattilo disputò sul campo di gioco del “Mancuso” di Paceco, furono stagioni esaltanti, ottimamente condotte dalla sapiente guida di Mr Murador, tuttavia la stagione 1996/’97 vide la squadra dattilese ritornare in Seconda Categoria a causa di un anno travagliato contraddistinto da tanti imprevisti e da molta sfortuna.
Lasciato il campo di gioco pacecoto, finalmente il Dattilo tornò a casa: dal 1998 infatti le partite casalinghe vengono disputate presso il campo Comunale Di Vita di Dattilo.
Nella stagione sportiva 1999/2000, vi fu un altro avvicendamento al vertice societario. A Barbera seguì Gaetano Gandolfo. La squadra venne affidata al tecnico Salvatore Minaudo, pacecoto doc che si distinse nella stagione 1998/’99 nelle vesti di giocatore di indiscusso valore tecnico e caratteriale. Furono proprio queste le caratteristiche che contraddistinsero la squadra da lui allenata nel 2000, che si concluse con la splendida vittoria del Campionato Regionale di Seconda Categoria ed il conseguente ritorno in Prima Categoria, grazie alla vittoria ottenuta nelll’ultima giornata di campionato di un derby infuocato in casa del Fulgatore. La presenza in panchina di mr. Minaudo dura altre due stagioni, anni segnati dal bel gioco che videro il Dattilo classificarsi nei piani alti della classifica.
Le stagioni 2002/’03 e 2003/’04 segnarono una netta inversione di tendenza. Furono stagioni contraddistinte da tanta incertezza, segnati dall’avvicendamento di ben quattro allenatori, nell’ordine Tedesco e Giacalone nel primo anno e Campo, Cusenza nel secondo. Ma ciò non bastò ad evitare una sfortunata retrocessione, seguita però da un inaspettato quanto fortunoso ripescaggio.
La stagione 2004/2005 fu quella della svolta. La società, guidata dal neo presidente Guglielmo Amoroso e dall’ingresso in società di nuovi dirigenti, puntò sul un giovane tecnico Alessandro Caliò. Fu allestita una formazione che permise al nuovo mister di centrare un dignitoso sesto posto, sfiorando nel finale di stagione l’ingresso ai play-off.
I frutti del tanto lavoro svolto da dirigenza, tecnico e giocatori portarono il Dattilo nella stagione 2005/2006 a centrare una storica promozione. Un Campionato condotto sin dalle prime giornate, domando anche formazioni dal vecchio blasone e con molte ambizioni di promozione. Il campionato dei record si concluse con una sola sconfitta subita.
Iscritta per la prima volta al Campionato Regionale di Promozione, nella stagione 2006/2007 il Dattilo ha dimostrato grande solidità e compattezza, chiudendo il campionato a quota 40 punti ed ottenendo una tranquilla salvezza. Ma senza alcun dubbio, il risultato più importante arrivato proprio al culmine dei 27 anni di storia della società dattilese, è stata l’attribuzione da parte della federazione della Coppa Disciplina, che ha visto il Dattilo premiato come squadra più corretta tra le 64 iscritte al Campionato di Promozione.

Cronistoria recente del Dattilo

1980: Anno di fondazione

1989-1990: 6° in Seconda Categoria girone N
1988-1989: 7° in Seconda Categoria girone N
1989-1990: 6° in Seconda Categoria girone N
1990-1991:12°in Seconda Categoria girone M
1991-1992: 9° in Seconda Categoria girone N
1992-1993: 1° in Seconda Categoria girone N. Promosso
1993-1994: 6° in Prima Categoria girone G
1994-1995: 8° in Prima Categoria girone H
1995-1996:11°in Prima Categoria girone H
1996-1997:14°in Prima Categoria girone A. Retrocesso
1997-1998: 5° in Seconda Categoria girone M
1998-1999: 4° in Seconda Categoria girone L
1999-2000: 1° in Seconda Categoria girone N. Promosso
2000-2001: 7° in Prima Categoria girone H
2001-2002: 8° in Prima Categoria girone H
2002-2003:15°in Prima Categoria girone H. Retrocesso dopo play-out contro Strasatti
2003-2004:11°in Seconda Categoria girone H. (ripescato)
2004-2005: 7° in Prima Categoria girone H
2005-2006: 1° in Prima Categoria girone A. Promosso
2006-2007: 8° in Promozione girone A
2007-2008:15°in Promozione girone A. Retrocesso
2008-2009: 7° in Prima Categoria girone A
2009-2010: 4° in Prima Categoria girone A. (ripescato)
2010-2011:11°in Promozione girone A. Retrocesso dopo play-out contro Prizzi
2011-2012: 1° in Prima Categoria girone A. Promosso
2012-2013:10°in Promozione girone A
2013-2014: 3° in Promozione girone A. Promosso vincente spareggio contro lo Sporting di Taormina
2014-2015:10°in Eccellenza girone A
2015-2016: 3° in Eccellenza girone A. Perde semifinale play-off contro il Paceco 1976
2016-2017: 5° in Eccellenza girone A. Perde semifinale play-off contro il Riviera Marmi
2017-2018: 3° in Eccellenza girone A. Perde Play-off Fase Nazionale 1^turno contro il Castrovillari (Calabria).
2018-2019: 5° in Eccellenza girone A
2019-2020: in Eccellenza girone A

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.