Il Dattilo guarda ancora tutti dall’alto

8 Visite totali, 0 visite odierne

Analisi di Antonio Li Causi su ……….www.tp24.it 

Attendendo il derby di domenica fra il Paceco di Massimiliano Mazzara e il Dattilo di mister Formisano,le aspettative sono giustamente molteplici. Intanto,la formazione del Dattilo Noir si gode il primo posto in graduatoria dopo nove gare e guarda dall’alto verso il basso formazioni che,l’estate appena trascorsa,avevano sbandierato ai “quattro venti” di ottenere piazzamenti dignitosi come il ritardato Alba Alcamo di Riccardo Chico che subisce una pesante sconfitta,perdendo a Raffadali per 3-1,contro un undici rinato dalla “cura” del nuovo mister Pino La Bianca,ex libero del Marsala(56 presenze in maglia azzurra). A Paceco c’é molta curiositá per questo derby. Soprattutto lo spettacolo non mancherá,due squadre che giocano un buon calcio e dove la tensione,ci si puó giurare,sará altissima. Il Mazara di Nicola Terranova torna da Gela con un bel pareggio ad “occhiali” per 0 a 0. E meno male che Daniele Pandolfo,portiere del Gela,al 90′ scoccato compie un miracolo ed evita una possibile rete degli ospiti. Allo stadio “Vincenzo Presti” é stata una gara tirata,con un Mazara che é stato abile nel difendersi con ordine e con la giusta compattezza portando un buon risultato su un campo difficile come quello di Gela. La Folgore di mister Alberto Amoroso fa una cinquina a scapito della malcapitata Libertas Grotte. La squadra rossonera ottiene il sesto successo della stagione,portandosi al secondo posto a soli due punti dalla capolista Dattilo Noir. Il calcio anche nei campionati minori é una “brutta bestia”. Chi pensava che il Dattilo e la Folgore avessero una marcia in piú rispetto alle agguerrite contendenti?. Il calcio si fa sui rettangoli da gioco e con i risultati che si incamerano la domenica pomeriggio.


Print pagePDF pageEmail page

Precedente Per la nostra famiglia Dattilo Noir una grande giornata di SPORT Successivo Sostieni la tua squadra del cuore domenica 15.11.15